Investimenti Arancio

Prodotti selezionati per rispondere alle diverse esigenze di investimento e di diversificazione del portafoglio, convenienti e trasparenti come tutti i prodotti ING DIRECT.

Glossario

 

Armonizzato
Si dice di un fondo/Sicav in regola con le disposizioni sugli organi di investimento collettivi di risparmio dell'Unione Europea.
Asset allocation
Processo di suddivisione dell'investimento tra le diverse categorie di strumenti finanziarie (azioni, obbligazioni, liquidità). Le scelte di asset allocation sono determinate dalla necessità di ottimizzare il rapporto rischio-rendimento in relazione all'orizzonte temporale e alle aspettative dell'investitore.
Azione
Una azione è un titolo che rappresenta una parte del capitale sociale di una società. La persona che compra una azione diventa socio della società.
Banca corrispondente
Svolge le funzioni di raccolta dei corrispettivi delle sottoscrizioni, di pagamento agli azionisti dei corrispettivi dei rimborsi richiesti e degli eventuali dividendi; inoltre svolge la funzione di sostituto di imposta per l'applicazione e il versamento delle ritenute fiscali prescritte.
Benchmark
E' l'indice di riferimento di un determinato mercato e rappresenta il parametro di confronto delle performance di un gestore su una certa linea di investimento o su un fondo comune.
Capital gain
Termine inglese che viene utilizzato per indicare il guadagno di un investimento azionario. Altrimenti detto plusvalenza, esso è espresso dalla differenza (positiva) tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di un determinato titolo.
Cedola
La cedola è l'interesse pagato ai sottoscrittori durante la vita di una obbligazione. Può avere periodicità trimestrale, semestrale, o annuale. L'interesse può essere fisso (stabilito a priori) o variabile (indicizzato).
Collocatore
vendita e del collocamento di quote di fondi/Sicav agli investitori.
Commissione
E' il costo fatto pagare dall'intermediario o dal distributore per l'acquisto, la vendita o la gestione di uno strumento finanziario.
Commissioni di entrata
Costi pagati dal sottoscrittore all'atto dell'investimento in un Fondo/Sicav. Gli Investimenti Arancio non prevedono il pagamento di commissioni di entrata.
Commissioni di performance
Vengono pagate dal sottoscrittore se e quando il Fondo/Sicav raggiunge un rendimento maggiore, in un determinato periodo, rispetto ad un parametro prestabilito. Gli Investimenti Arancio non prevedono il pagamento di commissioni di performance.
Commissioni di uscita
Costi pagati dal sottoscrittore all'atto del disinvestimento da un Fondo/Sicav. Gli Investimenti Arancio non prevedono il pagamento di commissioni di uscita.
Commissioni di gestione
Rappresentano la remunerazione del gestore e sono espresse in misura percentuale. Gli Investimenti Arancio hanno commissioni di gestione più basse della media dei fondi appartenenti alla medesima categoria.
Dividendo
E' la quota di utili conseguiti da una societa che può essere distribuita ai soci in ragione delle azioni possedute. La distribuzione dei dividendi è uno dei parametri che si utilizzano per valutare la salute di un titolo.

La distribuzione dei dividendi è un rendimento a cadenza annuale che va ad aggiungersi alla eventuale crescita del valore delle azioni della Sicav.
Gestione attiva
E' quella propria di un fondo o Sicav il cui gestore sceglie a sua discrezione e secondo proprie valutazioni quali titoli acquistare o vendere, senza lasciarsi guidare in questa operazione dalla replica dell'indice di riferimento (benchmark). Il gestore cerca di battere il benchmark mediante la variazione dei pesi del portafoglio a seconda delle aspettative e privilegiando alcuni titoli piuttosto che altri (stock picking).

Gli Investimenti Arancio sono gestiti secondo questa modalità da un team dedicato di esperti, per garantire ai sottoscrittori il miglior rendimento possibile.
Imposta di bollo
A seguito della Manovra Monti, dal 1/1/2012 l’imposta di bollo diventa proporzionale al valore di mercato degli Investimenti Arancio posseduti, ed è pari allo 0,10% del valore complessivo per il 2012 (0,15% per il 2013) con un minimo di 34,20€ ed un massimo di 1.200€ (per l’anno in corso).
NAV
Net Asset Value. E' il valore del patrimonio di un fondo d'investimento, o di una Sicav. Il NAV di ogni quota o azione, calcolato e pubblicato quotidianamente, si ottiene dividendo il NAV complessivo per il numero di quote/azioni in circolazione.
Obbligazione
L'obbligazione è un titolo di debito che può essere emesso da enti sovranazionali, istituzioni pubbliche (es. Titoli di Stato) o aziende (Obbligazioni societarie) per provvedere alla copertura del proprio fabbisogno finanziario. Chi compra un'obbligazione diventa creditore della società o dell'ente che ha emesso l'obbligazione. In quanto creditore, incassa periodicamente (di solito una volta all'anno o semestralmente) le cedole, date dal capitale prestato (il valore nominale dell'obbligazione) e dal tasso di interesse previsto.
Rating
E' un indicatore sintetico del grado di affidabilità di un soggetto finanziario. E' utilizzato per classificare i titoli obbligazionari in base alla rischiosità e viene espresso attraverso un voto in lettere. I rating sono periodicamente pubblicati da alcune agenzie internazionali specializzate: Standard & Poor's, Moody's e Fitch. Ad esempio per Standard & Poor's le classi di rating vanno da AAA (elevata capacità di ripagare il debito) a D ( società insolvente).Per Moody's da Aaa (livello minimo di rischio) a C (società insolvente).
Regime fiscale amministrato
In caso di regime fiscale amministrato, al momento della vendita dei titoli in portafoglio, l'intermediario calcola l'eventuale guadagno ottenuto rispetto al prezzo d'acquisto e, in forma anonima, versa l'imposta al Fisco. Se la vendita produce una perdita, questa può essere portata in detrazione di futuri guadagni.
Regime fiscale della dichiarazione
Il risparmiatore che decide di dichiarare tutti i movimenti effettuati sui titoli in portafoglio può farlo gestendone direttamente le registrazioni. Saranno a suo carico sia il calcolo dei guadagni ottenuti sia il calcolo dell'imposta da versare, nell'ambito della dichiarazione annuale dei redditi. Se l'attività realizzata ha prodotto perdite, è possibile detrarne il valore nelle dichiarazioni successive.
SICAV
Società di investimento a capitale variabile. Le Sicav funzionano come un fondo comune: raccolgono capitali tra i risparmiatori e li investono nei mercati. La differenza più importante è nella natura dei certificati che il risparmiatore sottoscrive: nel caso di fondo si tratta di quote di partecipazione, nel caso delle Sicav azioni della Sicav stessa.
TER
La maggior parte dei costi operativi legati alla gestione dei fondi è espressa con un indicatore, noto come TER (Total Expense Ratio). Il TER è espresso in percentuale annua ed è calcolato sul patrimonio in gestione.

Nel calcolo del Total Expense Ratio rientrano diverse voci di spesa, la più importante delle quali è la commissione di gestione, cui seguono le spese amministrative (che coprono i costi sostenuti per spedire i prospetti e i report annuali).

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Prima della sottoscrizione consulta il KIID, il prospetto informativo completo, i fogli informativi, la documentazione contrattuale e il documento informativo MIFID disponibili nella sezione Documenti e in filiale. La vendita dei prodotti e dei servizi è soggetta alla valutazione della banca.